Linea Pescara-Roma: dopo firma protocollo che segue sua risoluzione, consigliera La Porta sottolinea urgenza galleria Vicovaro

SULMONA – “Il protocollo firmato a Roma tra il presidente Marsilio, RFI, Ministero dei Trasporti, Regione Lazio conferma quanto sto sostenendo da tempo, cioè l’importanza della tratta ferroviaria Pescara Roma e della velocizzazione del collegamento.” E’ la dichiarazione della consigliera regionale della Lega, Antonietta La Porta dopo la firma del documento.

“Finalmente, come ha detto anche il presidente Marsilio, è stata sancita la strategicità, nel quadro delle infrastrutture nazionali di trasporto, della linea ferroviaria Roma Pescara. Ad un collegamento veloce con Roma sto lavorando sin dall’inizio della mia candidatura, raccogliendo istanze di cittadini, pendolari, sindaci, imprenditori. Come riportato sulla mia risoluzione, pubblicata in questi giorni sul B.U.R.A., una delle prime opere necessarie a migliorare la linea è la realizzazione di una galleria tra i comuni di Vicovaro e Marcellina opera che permetterebbe di creare il secondo binario fino a Vicovaro creando un importante hub sia per i comuni della Valle dell’Aniene che per tutto il traffico ferroviario e stradale proveniente dall’Abruzzo e dalle regioni adriatiche.”


Nella risoluzione presentata dalla consigliera si impegnano il Presidente della Giunta e l’assessore competente ad attivare ogni azione utile al fine di mettere in atto quanto previsto nel contratto di programma RFI, a valutare insieme a R.F.I. Spa la fattibilità progettuale e realizzativa della galleria Vicovaro-Marcellina con estensione del secondo binario fino a Vicovaro; a dare il consenso su uno studio di fattibilità per l’immediato utilizzo dei treni “Sangritana Spa” sulla tratta Pescara Roma al fine di migliorare i collegamenti dei pendolari con la capitale.

“Dopo anni di silenzio finalmente ora si parla di progetti, di cantierabilità , di gruppo di lavoro per individuare gli interventi di tipo strutturale, tecnologico, operativo. Stiamo sulla strada giusta per poter ridare slancio alle aree interne. I benefici derivanti da un efficiente collegamento con la Capitale sono molteplici nel campo del turismo, del commercio, dello sviluppo in genere.” Ha concluso La Porta.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0