Protocollo su treno veloce Pescara – Roma, l’entusiasmo del territorio

SULMONA – “Da grande sostenitore del rilancio delle aree interne e del riequilibrio tra costa ed entroterra, ritengo che il protocollo per il collegamento ferroviario tra Roma e Pescara sia un successo di tutto l’Abruzzo e del quale tutto l’Abruzzo dovrebbe rendere il giusto merito, fra gli altri, al presidente Marsilio”. Lo dichiara Gaetano Quagliariello, senatore del collegio L’Aquila-Teramo. “Finalmente – prosegue – c’è un’amministrazione che ha preso in mano un dossier di cui si parlava da troppo tempo ed è stata in grado di trasformare promesse e finanziamenti fin qui rimasti sulla carta in progettualità. Ed è importante sapere che la realizzazione di questa infrastruttura si riverbererà anche sulle aree interne, non solo come effetto indiretto ma anche e soprattutto perché nel progetto esse saranno investite e coinvolte. Siamo all’inizio di un percorso che porterà all’apertura di nuove stazioni e all’avvio di ulteriori iniziative sul territorio, in un ambito fondamentale per il ripopolamento di aree altrimenti destinate all’abbandono. Gli esempi di altre zone appenniniche dimostrano infatti che solo rafforzando la rete infrastrutturale è possibile invertire il trend, e anche nell’ottica delle aree interne tutti i collegamenti sono importanti perché pur nella sua dualità l’Abruzzo è e resta uno. Ovviamente – conclude Quagliariello – siamo solo all’inizio e bisognerà andare avanti per questa strada, ma che si sia partiti è una notizia positiva e importante”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0