L’area morta della Snam attende i vostri alberi: No hub del gas pungola Italia Viva

SULMONA – “L’area morta della Snam attende gli alberi di Italia Viva”. La provocazione arriva dal coordinamento No Hub del Gas che ha accolto con favore la decisione dei coordinatori di Italia Viva di piantare un albero per ogni iscritto ma l’invito è quello di partire da Case Pente, località dove la Snam vuole costruire centrale e metanodotto. “Lì troveranno il luogo ideale – scrive il coordinamento No Hub – una grande area di dodici ettari completamente spoglia, dove è stata fatta tabula rasa di tutti gli alberi da frutta preesistenti, per fare spazio alla centrale di compressione della Snam. Il terreno è stato preparato dal loro segretario Matteo Renzi quando era Presidente del Consiglio. Anche se l’autorizzazione della centrale è un regalo del governo Gentiloni, la maggior parte del merito della desertificazione di Case Pente va a Renzi: è’ sotto il suo governo che l’iter autorizzativo della centrale ha superato tutti gli ostacoli, grazie anche all’encomiabile zelo del sottosegretario Claudio De Vincenti che non si è risparmiato nel difendere i desiderata della Snam”. “Renzi ha pensato bene di inventare lo Sblocca Italia ricorrendo come numerose altre volte, al voto blindato per farlo approvare; una legge che più che sbloccare l’Italia ha sbloccato una serie di progetti inutili e dannosi per l’ambiente. Si, proprio quell’ambiente che oggi Italia Viva dice di avere tanto a cuore”

Share and Enjoy !

0Shares
0 0