Medico assente ad Oncologia, il Tdm chiama i carabinieri per interruzione di pubblico servizio

SULMONA – A fine febbraio scade il contratto all’unico medico in servizio e stamattina nessuno il medico mandato in sostituzione ha presentato un certificato. Bagarre oggi nell’ambulatorio di Oncologia coi pazienti arrivati dalle prime ore della mattina per sottoporsi alle cure programmate, con nessuno che diceva loro cosa fare. Così alcuni sono andati a protestare al Tribunale per i diritti del malato, con la responsabile Catia Puglielli che ha allertato i carabinieri per verificare se ci fosse interruzione di pubblico servizio.

Non sono mancati momenti di tensione tra i pazienti esasperati per le annose carenze di organico che continuano a creare problemi alle loro cure.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0