Finti medici provano a raggirare un anziano, denunciati in quattro

NAVELLI – Si sono spacciati per due medici e hanno tentato di raggirare e rapinare un anziano del posto. Entrambi, un uomo e una donna, sono stati fermati e denunciati in stato di libertà dai Carabinieri della compagnia di Sulmona, coordinata dal capitano Maurizio Dino Guida, coadiuvati dalla prontezza dei riflessi della vittima che, alla fine, è riuscita ad incastrare i malviventi. La denuncia è scattata anche per i due complici dei finti dottori. L’episodio si è verificato nei giorni scorsi a Navelli. Stando alla ricostruzione dei militari, l’anziano un 82enne residente a Navelli, ha ricevuto alla porta di casa la visita di una donna che voleva entrare per fare una visita medica per questioni legate alla pensione. La donna, è riuscita a portare l’anziano in una stanza da dove non era visibile l’ingresso, mentre i complici tentavano di compiere il furto. Il malcapitato, insospettito per la strana situazione e sentendo dei rumori provenire dalla stanza adiacente, come se qualcuno stesse rovistando tra le sue cose, preoccupato, ha minacciato la “dottoressa” di chiamare i Carabinieri. A quel punto i ladri si sono sentiti scoperti e sono fuggiti a bordo di una macchina che si trovava lì fuori. L’anziano ha contattato immediatamente il centralino del 112 tant’è che sul posto è giunta una pattuglia per controllare le telecamere di sorveglianza del paese e ascoltare i numerosi testimoni, grazie ai quali in pochi giorni si è arrivati all’individuazione e quindi alla denuncia in stato di libertà, sia della donna e l’uomo entrati in casa che dei due complici che li attendevano all’esterno a bordo dell’autovettura utilizzata per la fuga. Questa volta la “partita” tra guardie e ladri è stata vinta dai Carabinieri che hanno assicurato quattro persone alla giustizia.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0