Condannato a 9 anni il cuoco che uccise il carabiniere Anzini

SULMONA – E’ stato condannato a nove anni di reclusione M.C.M., il cuoco che lo scorso 17 giugno travolse a un posto di blocco nel bergamasco il Carabiniere sulmonese, Emanuele Anzini.  Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Bergamo,  ha pronunciato questa mattina la sentenza di condanna a carico dell’imputato,  dopo la celebrazione del rito abbreviato.  Il cuoco, attualmente all’obbligo di firma, era accusato di omicidio stradale, aggravato dall’omissione di soccorso e dalla guida in stato di ebbrezza, resistenza a pubblico ufficiale.  E’ stato condannato a 8 anni per la morte di Anzini e un anno per resistenza a pubblico ufficiale. L’accusa aveva chiesto 9 anni e 4 mesi. Il cuoco è tenuto anche a un risarcimento di 80 mila euro come provvisionale per la parte civile. La figlia del Carabiniere Sara Anzini, difesa  dall’avvocato Armando Valeri, ha assistito all’intera udienza, accogliendo con favore la decisione del Gup. 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0