Bit, l’Abruzzo punta sulla Madonna che scappa in piazza

MILANO – Autenticità e tradizioni, sono le due parole chiave dell’offerta turistica che la Regione Abruzzo ha ideato per la Settimana Santa, una proposta di turismo esperienziale e di scoperta legata al fascino di antichi riti pasquali, presentata alla Bit di Milano, la storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che dal 1980 porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo. Sulmona punta tutto sulla Settimana Santa e sulla secolare rappresentazione della Madonna che Scappa in piazza che rientra nel novero delle manifestazioni promosse dalla Regione Abruzzo. Oltre alla domenica di Pasqua sulmonese ci sono anche l’antichissima Via Crucis del Venerdì Santo a Chieti (risalente al 1650, secondo altre fonti addirittura all’842),  la Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo a Gessopalena, la Processione degli Incappucciati a Lanciano. “I riti della settimana Santa – ha sottolineato l’assessore regionale Mauro Febbo nel corso della conferenza stampa alla Bit – raccontano da sempre l’Abruzzo più autentico dove è possibile fare esperienza della cultura e della tradizioni più genuine. Vogliamo valorizzare questi momenti per la nostra gente e per quanti vorranno venire a scoprire la nostra storia più autentica”.  È già attiva la prima area web dedicata alla Pasqua e alla Settimana Santa in Abruzzo, che fungerà da modello per la creazione di altri programmi dedicati all’Abruzzo Autentico. L’area web proporrà ai turisti gli eventi legati al periodo pasquale e i punti di interesse fruibili durante la Settimana Santa, con un’offerta specifica marchiata Pasqua in Abruzzo

Share and Enjoy !

0Shares
0 0