Apc, Febbo replica alla Lega

Febbo, Pingue 9-9-19

SULMONA – “ll coordinatore cittadino della Lega di Sulmona dovrebbe spiegare ai sui concittadini cosa è stato capace di produrre lui quando in Regione non esisteva neppure l’assessore regionale alla Cultura o cosa ha fatto, detto e realizzato per rimediare all’immobilismo della precedente giunta per la ristrutturazione di Palazzo Portoghesi?”. Questa la secca risposta dell’assessore regionale alla Cultura Mauro Febbo che spiega come “il malinformato coordinatore può stare sereno in quanto la Città di Sulmona non ha nessun nemico ma, al contrario, una Regione amica che conosce le sue vere esigenze. Forse, l’amico malinformato coordinatore non è stato aggiornato che questo assessorato non ha minimamente intenzione di ridurre la dotazione dell’APC come del resto l’ufficio non subirà alcun declassamento anzi, stiamo lavorando per riportare al più presto, dopo mesi e mesi di stallo, la sede dell’Agenzia presso Palazzo Portoghese. Per i lavori da realizzare ci sono anche le risorse necessarie. Inoltre sulla città di Sulmona si è pianificata una programmazione culturale e turistica come si può evincere concretamente dai vari progetti di promozione posti in essere. Partendo dalla riqualificazione della “Abbazia Santo Spirito di Morrone”, per un importo di euro 12.000.00,00, ferma per mesi e mesi e sbloccata dal sottoscritto, l’allestimento degli spazi espositivi di SpaziOvidio all’interno dell’ex convento di Santa Caterina la cui delibera arriverà in Giunta con un impegno di euro 387.000,00, fondi recuperati dal sottoscritto, come l’inserimento della Città di Sulmona all’interno del Piano Strategico Turistico che si sta costruendo, come in quella della Film Commission su cui stiamo lavorando come ipotesi di candidatura a set specifici coinvolgendo la “fondazione Ferrovie”. Inoltre, in occasione della BIT di Milano, è stato previsto uno spazio dedicato, ed esclusivo, alla “Madonna che scappa” nell’ambito dell’offerta turistica sulla Settimana Santa in Abruzzo. Pertanto – conclude Febbo – invito il coordinatore malinformato ad informarsi prima di parlare, a riflettere prima di scrivere comunicati insensati, a leggere la documentazione e studiare quello che la Regione ha prodotto per Sulmona e, casomai, relazionarsi con i miei colleghi della Lega che ben conoscono il lavoro fino ad oggi portato avanti dalla giunta Marsilio”.  

Share and Enjoy !

0Shares
0 0