Tragedia sul Gran Sasso, morti due giovani di Corfinio

SULMONA – Due escursionisti sono stati trovati senza vita, nel giro di poche ore,  dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo, insieme alle eliambulanze del 118 di stanza a L’Aquila e Pescara, al di sotto del rifugio Franchetti e in prossimità della base della Ferrata Ricci. I due ragazzi di Corfinio si chiamavano Andrea Antonucci di 28 anni e Ryszard Barone di 25 anni. I due facevano parte di una cordata di quatto persone. Ci hanno pensato i compagni di viaggio ad allertare i soccorsi. Sul posto sono arrivati i tecnici di elisoccorso del Soccorso Alpino e Speleologico. I due giovani sarebbero scivolati entrambi sul ghiaccio, questa almeno è la prima ipotesi, scivolando per diversi metri. Per loro, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Proprio stamattina è stato ritrovato senza vita sul Gran Sasso il corpo di una escursionista rosetana di 46anni dispersa da ieri pomeriggio, dopo che i familiari avevano lanciato l’allarme al 118. Andrea e Ryszard erano uniti dalla passione per la montagna anche come aspiranti soccorritori.
(Fonte foto: Onda tv)

Share and Enjoy !

0Shares
0 0