Droga nel garage: economo, corriere e fidanzato fuori dal carcere, resta dentro solo lei

SULMONA – Esce dal carcere dopo quasi un mese l’economo del Comune di Sulmona Armando Di Pietro, che dovrà però restare ai domiciliari come il 25enne Guido Di Pietro, fidanzato di Daniela Marinilli (35 anni di Sulmona), che però resta in carcere a Chieti.

La coppia era stata arrestata nei giorni scorsi. La notifica delle ordinanze del Gip del Tribunale di Sulmona, Marco Billi, è arrivata questa mattina. Il giudice ha accolto l’istanza dell’avvocato Alessandro Margiotta per il dipendente comunale che ora potrà rientrare a Sulmona, sottoposto ai domiciliari nella sua abitazione di viale della Stazione dove fu arrestato in flagranza di reato lo scorso 2 ottobre dalla Guardia di Finanza per essere stato trovato in possesso dell’ingente quantitativo di sostanza stupefacente scaricato nel suo garage: un chilo e mezzo di cocaina,  14 kg di hashish, 15 grammi di marijuana e denaro contante. Alla luce quel quadro investigativo, il Gip ha alleggerito la misura cautelare per l’economo che resta sospeso dal posto di lavoro con stipendio dimezzato. La stessa decisione è stata presa nei riguardi di Adriano Esposito, 40enne romano che portò la droga a bordo di una Fiat Cinquecento (gli è stato applicato anche il braccialetto elettronico) e del giovane di Sulmona. Il suo legale, Alessandro Scelli, nel corso dell’interrogatorio di garanzia aveva puntato sul fatto che il suo assistito aveva recitato un ruolo del tutto marginale nella vicenda. L’unica a restare in cella, per il momento, è la 35 enne di Sulmona che è rimasta chiusa, quel famoso 2 ottobre, nel garage condominiale dell’economo, il luogo indicato da un altro pregiudicato sulmonese per ritirare l’ingente carico di droga. Sei mesi di indagini fra intercettazioni telefoniche, ambientali, appostamenti, pedinamenti e controlli con il Gps. Resta ancora latitante e ricercato M.L.D, pregiudicato di Sulmona, che è considerato dagli investigatori la mente dell’intera operazione.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0