Fondi europei, operativo a Molina Empowerment

MOLINA – Presso la sede della Comunità Montana Sirentina, a Secinaro, è operativo l’Ufficio per la gestione associata per la progettazione, programmazione e accesso ai finanziamenti europei, nazionali e regionali.

Si è reso possibile grazie al bando della Regione Abruzzo POR FSE 2014-20 “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione” Empowerment delle istituzioni locali, a cui ha risposto il Comune capofila Molina Aterno per l’area della Valle Subequana. Gli altri enti locali coinvolti sono: la Comunità Montana Sirentina ed i Comuni di Secinaro, Castelvecchio Subequo, Gagliano Aterno, Castel di Ieri e Goriano Sicoli, nel pieno spirito del bando che prevede la coprogettazione fra enti locali territorialmente contigui.

Nel progetto sono previsti incarichi professionali per soggetti esterni e la collaborazione dei dipendenti degli enti coinvolti, per i quali, a cura di una società specializzata ed appositamente incaricata, è prevista la formazione in tema di progettazione per l’accesso ai fondi europei, nazionali e regionali, rivolti prioritariamente ai dipendenti e collaboratori dei comuni coinvolti ma anche ai cittadini ed alle associazioni interessati. Per la modulistica ed il programma, gli interessati possono rivolgersi al Comune Capofila, http://www.comune.molinaaterno.aq.it/?cat=70, ai comuni delle “aree interne Gran Sasso-Valle Subequana”. (*) o scaricarla dal sito della Comunità Montana Sirentina http://www.comunitamontanasirentina.it/?eventi&id=676inviando la domanda entro il 15 settembre 2019 via email a:  molina.aterno@tin.it e in copia a sustvallesubequana@gmail.com.

La costituzione di tale ufficio, inoltre, andrà ad essere di supporto e ad integrarsi nell’ambito dello SNAI, Strategie Nazionale Aree Interne, per l’area Gran Sasso-Valle Subequana, che con un investimento di oltre 7 milioni di euro coinvolge ben 24 comuni e vede ancora il Comune di Molina Aterno capofila, grazie al concomitante ruolo svolto dal Sindaco Fasciani di Molina Aterno che è anche Commissario della Comunità Montana Sirentina, una risorsa-sinergica di riferimento territoriale.

Difatti così si esprime il Sindaco del Comune capofila nonché Commissario dell’Ente montano Luigi Fasciani: “E’ un progetto del territorio sulla gestione associata e della programmazione europea che si innesta in una più ampia strategia che è quella delle aree interne e che vedrà la Valle Subequana per la prima volta protagonista e propulsiva e punto di riferimento di una vasta area della provincia aquilana”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0