Quattro sulmonesi coinvolti in maxi operazione anti droga

SULMONA – Coinvolti anche quattro sulmonesi nell’operazione antidroga condotta questa mattina da agenti della Squadra Mobile della Questura di Chieti, del Servizio Centrale Operativo e della Compagnia della Guardia di Finanza di Chieti: tutte sono responsabili a vario titolo di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Agli arresti domiciliari è finito il sulmonese Giovanni Gigante, mentre sono stati raggiunti dall’obbligo di dimora il fratello Fabrizio, Ersilio De Chellis e Annalisa De Chellis (di Pacentro) che non potranno uscire di casa dalle 22 alle 6.

Sono 17 le persone arrestate, cinque delle quali in carcere, dodici ai domiciliari, e 8 quelle raggiunte da provvedimento di obbligo di dimora nei confronti di 25 persone, nel corso di
    L’inchiesta ha consentito di individuare e disarticolare tre diversi sodalizi criminali, composti da italiani e albanesi, che operavano nelle province di Chieti, Pescara e L’Aquila.
    Gli agenti hanno eseguito un’ordinanza, emessa dal Gip del Tribunale di Chieti Luca De Ninis su richiesta del procuratore capo della Repubblica Francesco Testa e del sostituto Giancarlo Ciani.
   

Share and Enjoy !

0Shares
0 0