Snam, la Regione ricorre al Consiglio di Stato

SULMONA – Oggi, nella II^ Commissione, è stata approvata, all’unanimità, una risoluzione che impegna il Governo Regionale a proseguire l’azione legale presentando ricorso in appello al Consiglio di Stato avverso la sentenza del TAR Lazio del 23 gennaio 2019 riguardante l’iter autorizzativo della centrale SNAM e del metanodotto. Lo rende noto la consigliera regionale Marianna Scoccia.

“Il presidente di commissione ha dichiarato che la Giunta sta già procedendo in questo senso, questo voto unanime esprime quindi la contrarietà dell’intero Consiglio a quest’opera – spiega Scoccia – Nel mio intervento ho ribadito come la centrale e il metanodotto siano stati avversati fortemente dall’intero comprensorio Peligno con grande mobilitazione di sindaci e cittadini. La Regione continuerà ad essere al fianco dei comuni e dei numerosi comitati nati sul territorio, a difesa della salute dei cittadini e del comparto turistico che trarrebbe danno da quest’opera”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0