Proloco cardioprotette, 10 defibrillatori consegnati dall’Unpli

SULMONA – Dieci defibrillatori semiautomatici di ultima generazione saranno donati alle Pro Loco vincitrici del bando indetto lo scorso mese di maggio dall’UNPLI L’Aquila (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia).
Arriva quindi alla fase finale il progetto “CardioProLoco” che punta a dotare le singole associazioni di uno strumento salvavita. Un’iniziativa che l’UNPLI provinciale ha fortemente voluto per mettere al centro delle sue attività anche la salute delle persone tanto da allocare nel bilancio 11 mila euro.
Sono 14 le Pro Loco che hanno risposto all’avviso pubblico ma solo dieci di esse potranno beneficiare del dispositivo salvavita, tenendo conto dei requisiti previsti nel bando. La cerimonia di consegna avrà luogo al margine del convegno di approfondimento sul tema della cardioprotezione con personalità di rilievo nel mondo medico, legale e divulgativo. L’appuntamento è per sabato 3 agosto alle ore 16 presso l’Hotel Meeting Santacroce a Sulmona. Dopo gli onori di casa che saranno resi dal Presidente UNPLI L’Aquila, Raffaele Disanti e dal Presidente Regionale UNPLI Abruzzo, Sandro Di Addezio, interverranno varie professionalità che approfondiranno tutti gli aspetti legati alla cardioprotezione: il dott.Vincenzo Pace, Direttore del reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale di Sulmona; Leonardo Braschi, Presidente Nazionale Irc Comunità; Pietro Ciamacco, referente regionale Irc; l’avv.Mariella Iommi, referente territoriale U.Di.Con; Giampiero Cuna, medico del 118; Laura Pelino, referente scientifico Associazione Diadema e Fabio Morini, amministratore delegato “Informare i Medici Srl”. Seguirà la consegna di dieci defibrillatori alle associazioni Pro Loco accompagnati dai loro Sindaci, e la consegna degli attestati del corso obbligatorio BLSD che si svolgerà nella mattinata del 3 agosto che vedrà la partecipazione di circa 30 volontari accreditati. Perché “chi salva una vita salva il mondo intero”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0