Capograssi nell’ex convento, il Comune brucia i tempi

SULMONA – Saranno le medie Capograssi ad essere trasferite nell’ex convento di Sant’Antonio, dove dovevano andare gli studenti del De Nino – Morandi. Il Comune ha, infatti, anticipato i tempi e firmato stamattina il contratto con la società proprietaria dell’immobile.

L’affitto sarà coperto in parte da un contributo dell’Ufficio speciale per la ricostruzione di Fossa pari ad 87mila euro.

Con la determina dirigenziale numero 1129 del 26 luglio scorso, firmata dal neo dirigente Gianfranco Niccolò e dal Rup Quirino Cianfaglione, è stato accertato che Fossa erogherà la somma richiesta in due tranche: 34 mila euro circa per l’annualità 2019 e 52 mila euro circa per l’annualità 2020. Ne consegue che il Comune potrà versare alla ditta 54 mila euro per l’annualità in corso, tenendo contro della variazione di bilancio, e 74 mila euro per l’annualità 2020. 

Domattina, intanto, è previsto il vertice in Provincia che era stato convocato proprio per ricucire con la Sant’Antonio e tentare il tutto per tutto.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0