Partiti i marciatori del Freedom trail, pochi i sulmonesi in marcia

SULMONA – Parte da Sulmona con pochi sulmonesi la diciannovesima edizione del Sentiero della Libertà – Freedom Trail, che è stato inaugurato stamattina in piazza XX Settembre con la “colonna sonora” di Bella Ciao e sotto uno splendido sole primaverile. Sono circa 600 i marciatori che attraverseranno i luoghi della storia da Sulmona a Campo Di Giove per arrivare poi a Taranta Peligna e Casoli. Partecipano a ranghi ridotti gli studenti sulmonesi. Solo una decina. Un particolare che non può passare in secondo piano visto il forte legame che un tempo legava le scuole sulmonesi al Sentiero e in particolare al Liceo Fermi, dove tutto nacque. In compenso gli altri marciatori sono arrivati da Brescia, Casoli, Cuneo, Roma, Lanciano e Ancona. In prima fila anche il 98 enne Gilberto Malvestuto, ultimo ufficiale della Brigata Maiella che ha tagliato il nastro assieme a Lea Cicerone.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0