De Nino – Morandi, domani il vertice sui tempi del ritorno in città

SULMONA – Il ritorno degli studenti del De Nino Morandi da Pratola a Sulmona sarà al centro domani della commissione edilizia scolastica della Provincia dell’Aquila, convocata  alle ore 11 nella sede di via Saragat. Si discuterà della sede alternativa dell’istituto come pure dei lavori di adeguamento dell’edificio storico di via D’Andrea, alla luce dello studio di progettazione richiesto e ottenuto dalla Provincia. Per le ore 11 di domani sono stati convocati anche l’amministratore della S. Antonio Srl, Walter Tirimacco (ditta che ha risposto alla manifestazione d’interesse bandita dalla Provincia dell’Aquila) e il portavoce del comitato, Franco D’Amico. L’ente proprietario della scuola allocherà 90 mila euro per la sede di viale Mazzini, ma il passaggio successivo sarà quello di sottoscrivere il contratto con la ditta e fissare il trasloco, non senza una concertazione con la Dirigenza del Polo “Fermi”. Al momento infatti esiste solo un contratto preliminare tra la Provincia dell’Aquila e la Sant’ Antonio srl.

Nel vertice, oltre alle tempistiche del trasloco e allo stato di avanzamento dei lavori, si dovrà parlare anche della vecchia sede di via D’Andrea, come fa sapere il consigliere provinciale Mauro Tirabassi. Quest’ultimo ha anche posto al centro la questione degli ultimi disservizi con la Tua, che ha lasciato a piedi gli studenti più di una volta.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0