Giunta Casini – Di Masci, il Pd regionale prende le distanze e annuncia provvedimenti: nuovo commissariamento?

SULMONA – Le segreterie regionale e provinciale del Pd bocciano la giunta Casini – Di Masci e annunciano provvedimenti per la decisione “unilaterale” presa dai consiglieri comunali dimasciani.

“Il PD di Sulmona non ha ritenuto di coinvolgere né la segreteria regionale né quella provinciale nelle scelte assunte in merito alla crisi politica che ha travolto il Comune di Sulmona e, per questo, e alla luce degli ultimi sviluppi, la settimana prossima sarà convocata a Pescara una riunione per decidere l’adozione delle misure più idonee alla gravità della situazione”. Con queste parole il segretario regionale del Pd Abruzzo, Renzo Di Sabatino, e il segretario provinciale dell’Aquila, Francesco Piacente, intervengono sulla vicenda politica di Sulmona.

“I recenti sviluppi, che hanno portato solo i consiglieri comunali del Partito Democratico di Sulmona ad entrare in maggioranza, e che hanno determinato le dimissioni della segreteria cittadina, sono parimenti frutto di autonome decisioni locali, ancora meno condivise e condivisibili, perché l’obiettivo di assicurare un buon governo ha come presupposti la sussistenza di un progetto politico-amministrativo chiaro e un largo consenso nella cittadinanza, in questo caso totalmente assenti”, concludono i due.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0