Il Polo scientifico nel progetto di Microsoft sull’intelligenza artificiale

SULMONA – L’intelligenza artificiale salverà l’Italia e il mondo?

Microsoft ci crede, e con lei un gruppo di partner tecnologici. Di qui “Ambizione Italia”: un progetto di ecosistema e di formazione presentato a Milano il 13 Febbraio, che pone al centro le nuove competenze richieste dal mondo del lavoro, pensato per ridurre la disparità fra gli skill disponibili e quelli davvero richiesti dall’industria, in una dimensione di globalizzazione, rivolto agli studenti, al mondo della scuola,ma non solo, per formare i nostri giovani alle nuove occupazioni del futuro e immetterli nel mondo delle professioni e delle società avanzate.

Tra i partner: il Politecnico di Milano,  l’ Università Federico II di Napoli e il Politecnico di Bari.

Il Polo Scientifico tecnologico “E.Fermi” è una delle 35 più prestigiose scuole d’Italia ad essere stata inclusa, dopo un’attenta selezione, in questo ambizioso piano programmatico a lungo termine, prontissimo a diventare HUB di AI (Intelligenza Artificiale), ad intraprendere viaggi formativi, allenamenti, hackathon, jam session, mentoring, per avvicinarsi a queste nuove realtà, a partire da subito fino a Dicembre di questo anno. È una grande opportunità ma anche una grande responsabilità.

L’obiettivo? Avvicinare la scuola al mondo della tecnologia più avanzata, alle scoperte e alle sperimentazioni più innovative, senza per questo mai dimenticare i principi cardine di una didattica che sappia coniugare il passato e il presente, valorizzando e trasferendo ai nostri giovani l’eredità culturale e spirituale trasmessaci e i principi di un profondo e consapevole “umanesimo”, attraverso prospettive pionieristiche e futuristiche.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0