Piano neve, via alla pulizia dei marciapiedi. Rientro a scuola e ritorno alla normalità

SULMONA – Torna alla normalità la situazione sulle strade sulmonesi, dopo la nevicata degli ultimi tre giorni. Il piano neve, per cui sono stati spesi 25mila euro in due giorni e mezzo (10mila al giorno), ora si concentrerà sulla necessità di liberare i bordi delle strade e i marciapiedi dalla neve.

Come conferma l’assessore alla Protezione civile, Antonio Angelina.

“Abbiamo lavorato al massimo in questi giorni e con un grande sforzo per poter consentire oggi il rientro a scuola – dice – .Anche io questa mattina ho accompagnato i miei figli nei loro istituti e ho potuto verificare che le strade erano percorribili e gli ingressi degli edifici scolastici sgomberi da neve e ghiaccio. Molti genitori, che ho incontrato, hanno ringraziato per l’impegno nel permettere l’apertura delle scuole”.

Inevitabile qualche piccolo disagio alla circolazione, legato appunto alla presenza della neve ai bordi delle carreggiate e delle auto in sosta selvaggia.

“Si è riscontrato comunque qualche problema di circolazione in alcune zone, in quanto nel momento in cui è stato effettuato l’intervento programmato di rimozione della neve, ai lati delle strade fin dalla prima nevicata erano parcheggiate auto mai spostate che hanno ostacolato le operazioni – aggiunge Angelone – Il nostro obiettivo era consentire il ritorno a scuola ed è stato raggiunto, intanto si sta continuando a lavorare per risolvere le problematiche”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0