Ricostruzione all’anno zero, la Lega invia al prefetto dossier

SULMONA – Un dossier da inviare al Prefetto dell’Aquila Giuseppe Linardi per intervenire immediatamente sulla questione scuole e la richiesta di nominare un Commissario ad acta per la situazione dei Palazzi Pretorio e San Francesco. “La grave situazione generatasi dalla incapacità pluriennale di intervento e soluzione del problema, (scuole e sisma in generale) ha generato allarme sociale e situazione di grave pericolo per la pubblica incolumità degli studenti e dei cittadini”- rileva la Lega- spiegando che “a distanza di ben nove anni dalla delibera Cipe che assegnava ingenti risorse al Comune di Sulmona per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, poco o nulla è stato fatto, ad una intera generazione di studenti viene sostanzialmente negato il diritto (costituzionale) allo studio soprattutto in tema di attività parascolastiche di integrazione e completamento all’attività didattica, costretti a seguire le lezioni in ambienti a rischio anche igienico sanitario oltre che sismico”. Quanto ai Palazzi comunali “chiederemo al Prefetto”- continuano dalla Lega- “di valutare con estrema attenzione la possibilità di nominare un “Commissario Ad Acta”, con l’incarico di verificare quale sia la reale situazione strutturale dei citati palazzi( Palazzo Pretorio e Palazzo San Francesco, ndr), se rappresentano veramente un reale pericolo come dichiarato dalla Giunta nella delibera, intervenendo nel più breve tempo possibile per risolvere l’oscena ed incredibile situazione che si è generata sulla messa in sicurezza delle scuole”. La Lega Sulmona inoltrerà lo stesso dossier ai propri rappresentanti parlamentari al fine di costruire una Interpellanza ed una Interrogazione parlamentare finalizzate a capire se vi siano delle “provvidenze non corrisposte” dal Governo alla città di Sulmona.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0