Enio Mastrangioli nuovo segretario dello Spi-Cgil

SULMONA – Nella giornata di ieri si è svolto il Congresso della Lega SPI-CGIL della Valle Pelignanell’ambito della campagna per il XVIII Congresso nazionale della CGIL.

Il Congresso di lega – tenutosi a conclusione di tutte le assemblee di base svoltesi nel territorio peligno al quale hanno partecipato il Segretario Provinciale della CGIL Umberto Trasattie quello Provinciale dello SPI-CGIL, dopo un’ampia discussione ha provveduto ad eleggere i nuovi organismi direttivi ed i Delegati alle istanze congressuali superiori della CGIL e dello SPI.

Al termine della discussione, il nuovo Direttivo, all’unanimità, ha eletto il nuovo Segretario di Lega nella persona di Enio Mastrangioli.

Già Segretario Regionale del Sindacato Energia della CGIL Abruzzo, dopo una parentesi che lo ha visto ricoprire incarichi istituzionali, torna a ricoprire un incarico sindacale per i pensionati della CGIL della Valle Peligna.

Nell’accettare l’incarico, il nuovo Segretario, in coerenza con il ricco ed articolato dibattito che si è svolto, ha dichiarato che:Il massimo impegno sarà dedicato a migliorare e rafforzare il dibattito e la partecipazione all’interno dell’organizzazione sindacale; a favorire momenti di aggregazione rivolti alle persone anziane e non solo; a rendere più incisive le politiche rivendicative e la contrattazione territoriale per migliorare e implementare la qualità della Sanità locale e degli interventi sociali per le persone più deboli e sole; a realizzare momenti di socializzazione che riempiano di contenuti il tempo libero e la qualità della vita della terza età.

Come Sindacato Pensionati, che guarda con preoccupazione al futuro delle nuove generazioni del nostro territorio, prioritaria attenzione sarà riservata alle gravi problematiche che investono le Aree Interne, la Valle Peligna in primis, attraverso l’apertura di una discussione progettuale e strategica , fatta di proposte concrete,  capace di rimettere al centro il ruolo e l’importanza del Sindacato, aprendo un rapporto di confronto continuo con le Istituzioni locali e le forze sociali interessate alla crescita economica ed occupazionale del nostro territorio”.

Nei prossimi giorni si provvederà a completare la definizione degli assetti organizzativi, con l’elezione della nuova Segreteria, oltre a partecipare alle istanze congressuali superiori.

Un doveroso ringraziamento è stato rivolto alle persone che fino ad oggi, dopo la scomparsa dell’indimenticabile Carlo Cocco, hanno diretto l’organizzazione.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0