Scuole e edifici pubblici, Angelucci mette altri fondi in bilancio

SULMONA – Sicurezza delle scuole e degli edifici pubblici, la giunta Casini spinge sull’acceleratore per i lavori. L’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Angelucci, assieme all’ingegnere Fabrizio Petrilli, ha presentato oggi in conferenza stampa la delibera di giunta sulla variazione al piano triennale delle opere pubbliche, approvata ieri. Il documento da 950mila euro, recuperati da fondi Cipe, fissa i lavori sul palazzo ex Omni, sede del giudice di pace, sulla Lombardo Radice e sulla scuola di via Trento.
Altri 5 milioni e 220mila euro sono stati chiesti per palazzo Mazara (3 milioni e 750mila euro) e palazzo Meliorati (1.450.000), con palazzo Pretorio, che sta subendo in questi giorni la sostituzione della protezione in legno, che è stato escluso perché si sta provando ad inserirlo nel progetto di Casa Italia.
Inoltre, 137mila e 500 euro serviranno per il Coc (Centro operativo comunale) alla zona industriale, che va ampliato e adeguato strutturalmente, e per la scuola di via Trento.
Sulla Lombardo Radice, invece, sono stati aggiunti altri 536mila euro al milione e 200mila euro già stanziati per arrivare ad un nuovo progetto con isolatori sismici, come ha spiegato l’ingegnere Fabrizio Petrilli.

“Sul ricorso accolto sulla Masciangioli – aggiunge Petrilli – voglio ringraziare le mamme che l’iter sta andando avanti e che la cosa non complicherà la situazione”.

“Noi riserviamo straordinaria attenzione sulle scuole – ha detto Angelucci – ho chiesto nei giorni scorsi di avere un ufficio che si occupi solo delle scuole, che virtualmente esiste già, ma credo che entro ottobre sarà operativo a tutti gli effetti. Questa variazione è stata un lavoro di squadra”.
In totale sono più di 22 milioni e 790mila euro i fondi postati in bilancio per le scuole sulmonesi, con l’iter per il plesso scolastico unico che sta andando avanti.
“Questo ci consentirà di concentraci anche su altro – chiosa Angeluccci – come su via Turati che è stata riaperta al traffico dopo un sopralluogo del Genio civile. Già dalla prossima variazione di bilancio posteremo le somme per i lavori”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0