Via al ciclo di incontri “A qualcuno piace caldo” con un evento organizzato dalla diocesi sulla custodia del creato

BUSSI – Sarà dedicata ad una riflessione a largo raggio sulla condizione del sistema ambiente dall’ambito locale a quello globale, la Giornata Diocesana per la custodia del Creato, alla quale prenderanno parte relatori di fama internazionale. E’ Bussi la cittadina-simbolo scelta per la celebrazione della Giornata, sabato 22 settembre, L’evento, dal titolo: “I passi dell’uomo per un possibile cambiamento: dall’antropizzazione indiscriminata allo sviluppo sostenibile”, si inserisce in un ciclo di conferenze intitolato: A QUALCUNO PIACE CALDO, che si terrà in collaborazione con l’Agenzia Promozione Culturale di Sulmona. La giornata si aprirà nell’aula consiliare del Comune di Bussi, alle 9.30, con i saluti del sindaco di Bussi, Salvatore La Gatta e del Vescovo monsignor Michele Fusco, con Antonello Ferreri e Francesco Di Pietro, dell’equipe diocesana e Donato Silveri, responsabile dell’Ufficio dell’Agenzia di Promozione Culturale di Sulmona-Castel di Sangro. Alle 10 il primo momento di riflessione è dedicato all’opera di bonifica della falda del sito industriale di Bussi, con la video-intervista a Domenico Greco, presidente e amministratore delegato della Società Chimica di Bussi. Subito dopo il responsabile della sezione Fisica della Terra del Centro Internazionale di Fisica Teorica di Trieste, Filippo Giorgi, interverrà sul tema: “Cambiamenti climatici ed acqua: una delle sfide del XXI secolo”. Alle 11.40 il tema della Centrale Snam da realizzare a Sulmona sarà trattato da Luca Pupillo, vice presidente regionale dell’Associazione Medici Cattolici, dall’assistente ecclesiastico dell’Associazione, don Egidio Berardi e dal medico Maurizio Cacchioni. Alle 12 seguirà padre Eduardo Agosta, membro della Commissione generale Carmelitana per la Giustizia, la Pace e l’integrità del Creato, sul tema “Laudato si, la novità ecologica nel magistero della Chiesa”. Dopo pranzo, dalle 14.30, si svolgerà un gesto simbolico e attività sul fiume Tirino, a cura della cooperativa Il Bosso, concludendo la giornata.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0