Rivisondoli, sindaco diffidato ad approvare il Prg

SULMONA – Il sindaco del Comune di Rivisondoli è stato diffidato dalla Regione  ad adottare il Prg atteso da 40 anni.

Il gruppo di minoranza, con la  lista insieme per Rivisondoli, fin dalla presentazione del programma elettorale, ha sostenuto l’importanza e la necessità di avere un Piano Regolatore affinchè tutte le politiche relative all’edilizia avessero un giusto riferimento.

“Ciò indispensabile e  necessario  poiché l’assenza del P.R.G. ha causato   un incontrollato sviluppo edilizio che ha portato a speculazioni e selvagge trasformazioni con gravi danni per il territorio – spiega Paola Ciampaglia del gruppo di minoranza Insieme per Rivisondoli – Il sindaco Ciampaglia Roberto, sin dal suo primo mandato nel 2006 e nei successivi del 2011 e del 2016, ha sempre riportato nel programma, sia elettorale che di mandato, il PRG come atto essenziale, senza poi di fatto provvedere per la formazione e l’adozione dello stesso.

Soprattutto si è soddisfatti  perché con l’adozione del P.R.G. si interromperà  un periodo buio di favoritismi e comportamenti scorretti  che in questo momento vedono il  comune attraversato da tensioni e denunce per presunti abusi edilizi e quant’altro”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0