Ritiro dimissioni, Sbic: “il mistero si infittisce”

SULMONA – “Cosa c’è sotto il ritiro delle dimissioni del Sindaco?”. La domanda arriva da Sbic, che in una breve nota fa una serie di allusioni senza mai arrivare alla conclusione sulle dimissioni del sindaco. Perciò, in attesa che il portavoce sveli l’arcano, forse nella speranza di creare suspance e seguito, ecco il comunicato.

“Noi non crediamo che la Casini abbia messo in piedi questa brutta sceneggiata senza un motivo che possa spiegarne l’azione – aggiungono dal movimento – Chi ha convinto il sindaco a questo passo? Chi c’è dietro? E chi l’aveva consigliata di dimettersi? Questa che abbiamo vissuto è una brutta pagina opaca. Non c’è nessuna trasparenza, nessuna chiarezza in questi 20 giorni di dimissioni. Non è solo superficialità, vi è dell’altro. Noi sappiamo che c’è dell’altro e ne siamo disgustati”, appunto da Sbic lo sanno, ma non lo dicono.

“Il Sindaco ha portato la città al punto più basso della sua storia politico-amministrativa – chiosano – lo sa e se ne infischia ritenendo i giochetti di potere più importanti delle drammatiche situazioni dell’impresa, del lavoro, della cultura in questa nostra città. Noi invece vogliamo portare a nuova vita questa nostra terra: lo faremo con il concorso di tutti, questo è il solo metodo per una vera rinascita”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0