De Nino – Morandi, studenti verso il rientro a Sulmona

SULMONA – De Nino–Morandi verso il rientro in città. Ieri sono state aperte le buste per le offerte di immobili alternativi, arrivate in occasione della ricerca di mercato avviata.

A rispondere al bando è stata solo un’impresa (la Sant’Antonio di Salvatore e Di Meo) che ha proposto l’edificio di viale Mazzini, che ospita al piano superiore il Centro di Salute Mentale, e prevede un accesso diverso per gli studenti, il rispetto dei criteri per la vulnerabilità sismica e tutte le altre condizioni previste nel bando anche se sono in corso le verifiche per le quali si attende di conoscere l’esito ufficiale. Ma stando alle dichiarazioni di Caruso non ci sarebbero molti dubbi sul fatto che l’Itgc potrebbe traslocare e tornare a Sulmona per il prossimo anno scolastico, ormai alle porte, in attesa dei lavori sulla sede storica che dovrebbero partire nell’autunno del 2019 e concludersi nell’autunno del 2021, ma tutto dipenderà dal rispetto dei tempi per la pubblicazione della gara e l’aggiudicazione. Dopo quattro anni il De Nino-Morandi si prepara al rientro a casa.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0