Nuova incursione dell’orso in un pollaio

SULMONA – L’orsa Peppina è tornata a far visita ai pollai della zona, questa volta accompagnata dai suoi tre cuccioli. Da Cansano al monte Genzana, dunque, i suoi ultimi spostamenti. A fare l’amara scoperta questa mattina è stato Rodolfo Franciosa, ex docente di italiano, che ha ritrovato le carcasse di alcuni animali del suo pollaio visitato dal plantigrado nella notte. Gli accertamenti eseguiti dai Carabinieri Forestali e dai veterinari della Asl hanno confermato l’incursione dell’orso. A farne le spese sono stati cinque conigli e due galline mentre fra gli abitanti del quartiere torna la preoccupazione. Si tratta di un’incursione diversa dalle altre perché assistita e accompagnata dalla prole. “Sono cinque anni che chiediamo di risolvere questo problema e non basta montare reti elettrificate”, interviene Domenico Ventresca in rappresentanza dei cittadini di Vallelarga e dintorni. L’incursione è avvenuta in zona Case Macilli. Tocca all’associazione Salviamo L’Orso ricordare quali sono gli strumenti per convivere con il plantigrado. “Potete richiedere direttamente anche a noi l’installazione di un recinto elettrificato o di un cancello blindato per proteggere i vostri pollai o le vostre arnie”, raccomandano dall’associazione. Si può mandare una mail  a info@salviamolorso.it.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0