Ripartono i lavori sul Santuario della Madonna della Libera: si spera in riapertura natalizia

PRATOLA PELIGNA – Via libera per lo sblocco dell’iter amministrativo riguardante i lavori da eseguire nel Santuario della Madonna della Libera di Pratola Peligna che potrebbe tornare a disposizione della comunità pratolana per le feste di Natale. Non è riuscita a trattenere la notizia, che doveva rimanere riservata, il sindaco Antonella Di Nino che spera nella riapertura dell’edificio di culto già per la messa di Natale. “Nel mese di marzo, unitamente a padre Renato Frappi, parroco del santuario, abbiamo incontrato il direttore generale del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, chiedendo di sbloccare le procedure per far ripartire i lavori al nostro santuario – ricorda il sindaco – ed infatti, accogliendo la nostra sollecitazione, dopo una serie di incontri e sopralluoghi, l’ingegnere Paolo Petrella e l’architetto Sergio Liberatore della Sovrintendenza, hanno ottenuto il via libera a definire la progettualità e l’iter amministrativo e martedì mattina il Ministero ha definitivamente autorizzato”. La notizia doveva restare riservata ma è stato tanto l’entusiasmo suscitato che padre Frappi l’ha anticipata pubblicamente. “È stato un lavoro molto complesso che solo grazie all’ingegnere Petrella e alla preziosa collaborazione dell’architetp Liberatore si è riuscito a definire riducendo notevolmente i tempi di appalto” sottolinea il sindaco, esprimendo il desiderio e l’auspicio che il santuario possa riaprire proprio in occasione del prossimo Natale.”Incrociando ancora le dita, rimaniamo in attesa della comunicazione ufficiale che potrebbe arrivare nelle prossime ore ed un pensiero va alla nostra amata Madonna della Libera che a breve potrà rientrare a casa sua” conclude Di Nino.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0