Carcere sotto organico, sicurezza dei cittadini a rischio: sindacati mandano nota alla prefettura

SULMONA – “Comune ed il Prefetto bene farebbero ad appoggiare la vertenza carcere per Assicurare la sicurezza, se non agli operatori penitenziari (a questo ci dovrebbe pensare il ministero di appartenenza), ai cittadini; aumentare la demografia e l’indotto che ne deriverebbe qualora 60 (frutto dell’eventuale riconoscimento della volontà delle organizzazioni sindacali in tema di effettiva pianta organica) nuove famiglie venissero ad appoggiarsi in Valle Peligna rilanciando positivamente un trend estremamente deficitario in tal senso”.

Questo il succo del documento condiviso da tutte le organizzazioni sindacali sulle carenze di organico, inviato al Comune di SILMONA e alla prefettura.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0