Muore mentre fa legna nel bosco, 26enne travolto da un tronco

ATELETA – Stava facendo legna in un bosco tra Ateleta e Gamberale quando sarebbe stato travolto dal tronco che stava tagliando. E’ morto così Nico Mastropietro , il giovane boscaiolo di 26 anni originario di Sora, ma residente a Balsorano, deceduto mentre stava facendo legna con il padre e il fratello per l’azienda di famiglia. Secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia di Castel di Sangro intervenuti subito sul posto per gli accertamenti del caso, il giovane sarebbe stato colpito alla testa da un tronco secco abbattuto da un albero che il padre aveva appena finito di tagliare. Il giovane sarebbe morto sul colpo. A constatarne il decesso gli uomini del 118 arrivati sul posto con l’elisoccorso partito dall’ospedale di Pescara. Dopo una prima ricognizione da parte del medico legale la salma del giovane sarà trasferita all’obitorio dell’ospedale di  Sulmona dove,  con molta probabilità nella giornata di domani, sarà eseguita l’autopsia. Una notizia che ha scosso l’intero Centro Abruzzo ma anche la comunità di Balsorano dove Nico era conosciuto come giovane volenteroso e come amministratore comunale. Era consigliere e la sua morte ha lasciato tutti a bocca aperta. Un fulmine al ciel sereno con il destino che, questa volta, è stato troppo crudele.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0