De Nino – Morandi, salva la prima classe dei Geometri

SULMONA. Si potrebbero aggiungere altri tre studenti per la formazione della classe prima dei geometri, provenienti da una delle case famiglia del territorio, il che significherebbe che il corso per geometri e’ salvo in zona cesarini.

Spiragli si sono aperti questo pomeriggio nel corso di un summit con il Direttore dell’Ufficio scolastico regionale Antonella Trozza, il Presidente della provincia dell’Aquila Angelo Caruso, le sindache di Sulmona e Pratola Peligna rispettivamente Annamaria Casini e Antonella Di Nino e i Dirigenti del Polo Scientifico-Tecnologico per le classi del De Nino-Morandi e dell’Istituto Serpieri, i due edifici interessati dal ridimensionamento e dal calo delle iscrizioni. A lanciare l’allarme, ad onor del vero, sono stati i due presidi in una missiva indirizzata alle istituzioni. Poi l’incontro richiesto dai sindaci che ha portato al tavolo tecnico di questo pomeriggio. Per il corso dei geometri sembra praticamente fatta visto che il numero stabilito dalla legge per la formazione delle classi e’ di 16 alunni anche se bisogna attendere l’ufficialita’ dell’Ufficio scolastico regionale.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0