Orso trovato morto nel territorio del Pnalm

PESCASSEROLI – Lo hanno intravisto quando era ancora vivo con evidente difficoltà motorie, ma una volta allertati tutti gli organi di competenza, il plantigrado è morto. E’ accaduto questa mattina nel territorio di Campoli Appennino nei pressi del rifugio Capo d’Acqua nel Parco Nazionale d’Abruzzo. Gli escursionisti preoccupati hanno avvisato sia i Guardiaparco della Riserva di Posta Fibreno, sia la centrale operativa del 1515 dei Carabinieri. L’orso sarebbe poi morto in pochi minuti. Ad un primo esame esterno l’orso, un maschio di circa 5 anni e del peso di 140 kg, presenta evidenti ferite sulla testa causate dalla lotta con altri orsi. In questo periodo, infatti, sono frequenti combattimenti tra maschi per l’accoppiamento: è accaduto già in passato che orsi maschi siano deceduti per le ferite riportate. Tuttavia, non si possono escludere altre cause di morte non naturali che potrebbero emergere nel corso dell’esame necroscopico. Trattandosi di un animale a rischio di estinzione, il Parco usa tutte le cautele possibili, non escludendo mai alcuna ipotesi.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0