“Malmozzetto: la leggenda e la storia”

“Malmozzetto: la leggenda e la storia”. E’ questo il titolo della performance teatrale che si svolgerà Venerdì 15 giugno, alle ore 21, nella suggestiva ambientazione dell’Abbazia di San Clemente a Casauria che, secondo il Chronicon Casauriense, intorno alla fine del XII secolo fu messa a ferro e fuoco dalle truppe capitanate dal condottiero normanno. Il testo è stato redatto dal regista sulmonese Pietro Becattini. La rappresentazione è curata dalla compagnia dell’associazione culturale “La Carovana” di Torre dei Passeri, per la regia di Federica Vicino e dell’aiuto regista Rebecca Di Renzo.

La manifestazione è promossa dai quattro comuni che hanno firmato, nell’ottobre dello scorso anno, il “Protocollo di Intesa” con l’Università D’Annunzio di Chieti (Prezza, Popoli, Castiglione a Casauria e Tocco da Casauria) con la collaborazione della Sovrintendenza ai beni Culturali ed Archeologici d’Abruzzo.

L’obiettivo, espresso chiaramente dai quattro sindaci nella manifestazione della firma del Protocollo, è quello di ripercorrere insieme un capitolo importante della storia del nostro territorio dal quale si sono dipanati cli sviluppi successivi che hanno determinato l’assetto economico e civile di questa parte importante d’Abruzzo.

Quella nell’Abbazia di san Clemente – spiega il sindaco di Prezza Marianna Scoccia – è una delle iniziative programmate, oltre alla terza edizione della rievocazione prezzana ed alla prima edizione del Palio di Malmozzetto che si svolgeranno l’8 ed il 9 settembre ed alla proficua collaborazione con le scuole del Polo Umanistico Sulmonese che prevede la stampa di un Graphic Nouvel sulla vicenda e che sarà distribuita alla ripresa delle lezioni nelle scuole di tutto il territorio.

La manifestazione è inserita anche nel programma Open day Summer  2018 della DMC “Terre Pescaresi”.

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0