Consuntivo approvato a maggioranza, la minoranza abbandona l’aula. Il sindaco promette il rilancio in 5 mosse

SULMONA. Approvato a maggioranza il bilancio consuntivo dal consiglio comunale di oggi. Nel primo pomeriggio il documento finanziario ha avuto i voti compatti della maggioranza, mentre la minoranza ha abbandonato l’aula come annunciato.

L’assessore al Bilancio Stefano Mariani ha lanciato segnali positivi pur non nascondendo i problemi. Innanzitutto i tempi con cui il comune liquida i pagamenti: 65 giorni oltre il termine di scadenza e, come ha sottolineato il consigliere del Pd Antonio Di Rienzo “dopo provvedimenti di pagamento emanati dall’autorità giudiziaria”. Il consigliere del Pd Bruno Di Masci, nel suo articolato intervento, ha evidenziato che “Il Comune non ha pagato energia elettrica per circa 715 mila euro”. L’assessore al Bilancio ha certificato che il Comune ha una cassa di 6 milioni e 800 mila euro, a cui vanno sottratte le fatture da pagare, come sottolineato da alcuni consiglieri. L’avanzo di amministrazione è pari a 5 milioni e 600 mila euro, mentre il risultato di esercizio è di 4 milioni e 700 mila euro. Il Comune ha un indebitamento del 2%.

Sono numeri” ha spiegato Mariani “che confermano una gestione positiva, stiamo lavorando per superare le criticità”.

La seduta si era aperta con le comunicazioni del sindaco Annamaria Casini sui due nuovi assessori Alessandro Bencivenga e Annarita Di Loreto, subentrati il 14 maggio scorso a Cristian La Civita e Mariella Iommi, il cui consigliere di riferimento Mauro Tirabassi è passato in minoranza. Mentre il gruppo consiliare Sulmona al Centro si è scisso in due con la nascita di Sulmona Adesso composto dai consiglieri Andrea Ramunno e Deborah D’Amico.
Il sindaco ha poi annunciato il rilancio della città in 5 mosse: Riorganizzazione delle risorse umane in Comune, edilizia scolastica, rilancio di centro storico e frazioni, attenzione puntata su sanità, tribunale e metanodotto e nuovi progetti turistici.

La rinnovata giunta – ha detto il sindaco – rappresenta un nuovo assetto di maggioranza che conferma uno spiccato orientamento civico, aspetto che ha sempre caratterizzato questa amministrazione. Il cambiamento è foriero di nuovi stimoli e noi puntiamo al rilancio della città attraverso punti fondamentali”.

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0