Pacentro si dota del testamento biologico

PACENTRO. Pacentro si dota del registro per il testamento biologico. Il via libera e’ arrivato dal consiglio comunale grazie alla delibera numero 17 del 9 maggio 2018 che e’ stata approvata dalla maggioranza consiliare e prevede l’istituzione del registro delle disposizioni anticipate di trattamento ed il relativo regolamento attuativo.

Si tratta del testamento biologico, uno strumento normativo che tutela le volonta’ dei cittadini ed il diritto alla propria autodeterminazione nei casi in cui sopraggiunte particolari condizioni di salute dovessero renderne difficile o addirittura impossibile l’attuazione.

E’ con viva soddisfazione dunque che questa amministrazione annuncia il raggiungimento di un traguardo importante nell’ambito delle politiche sociali, attraverso l’istituzione di questo fondamentale presidio di civiltà”,

tiene a rimarcare il primo cittadino Guido Angelilli. La legge sul biotestamento, entrata in vigore lo scorso 31 gennaio, prevede la creazione di registri comunali dove poter consegnare la dichiarazione sulle terapie sanitarie che si intende o non si intende ricevere nel caso in cui non si sia pi’u in grado di prendere decisioni. L’iscrizione potra’ essere richiesta da tutti i residenti maggiorenni capaci di intendere e volere (per i minorenni il consenso informato e’ espresso da chi ha la responsabilità genitoriale o dal tutore) attraverso un atto ufficiale da consegnare personalmente agli uffici preposti. Pacentro e’ tra i primi in Abruzzo a dotarsi del registro assieme a Pescocostanzo e a Vittorito che è prossimo all’istituzione.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0