Musei, la Cgil chiede revoca appalto dopo riduzione del personale

SULMONA – La coop riduce il personale e la Fp Cgil chiede la revoca dell’appalto dei servizi museali. Il sindacato ieri ha diffidato il Comune di Sulmona a non aver rispettato la clausola della salvaguardia sociale.

Non vanno sottovalutate eventuali ricadute in termini di erogazione di servizio atteso che fino al precedente appalto venivano utilizzati 4 lavoratori”

scrivono Anthony Pasqualone e Francesco Marrelli di Fp Cgil

e che in futuro la Cooperativa subentrante ne vorrebbe utilizzare solo 2 e che gli stessi non sarebbero in grado di rispondere alle richieste fornite da codesta amministrazione nel capitolato, ne’ si puo’ pensare che la medesima attivita’ possa essere garantita dagli attuali lavoratori della Cooperativa Sociale Servizi Turistici Sulmona che, come noto, prestano servizio presso altro appalto di codesto Comune, ossia Servizi Turistici, e che tale condizione potrebbe pregiudicare anche la qualità, in termini di erogazione, su quest’ultimo appalto. Pertanto in carenza dell’immediato passaggio diretto di tutti i lavoratori attualmente adibiti al servizio in oggetto alle medesime condizioni economiche e normative dalla Cooperativa Sociale Zoe alla Cooperativa Sociale Servizi Turistici Sulmona, si diffida il Comune a provvedere alla revoca dell’affidamento” .

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0