Musei, Di Girolamo: sarò a tutela dei lavoratori

SULMONA. ”Nel caso specifico rileviamo un atteggiamento e un comportamento riprovevoli da parte di una cooperativa ‘sociale’, la Cooperativa Servizi Turistici di Sulmona, la quale, per mezzo delle dichiarazioni della sua Presidente, Rossella De Deo, in sede di convocazione dell’Ispettorato provinciale del Lavoro a l’Aquila, ha ostentato il piu’ assoluto dispregio della suddetta clausola, neanche rappresentasse una Societa’ sorda privata. Accantonando il sociale che la caratterizza come Cooperativa di tipo B e pertanto piu’ che mai tenuta al rispetto del contratto nazionale che le da’ giuridica ragion d’essere, la Cooperativa Servizi Turistici va in barba a quanto sottoscritto in regime di proroga di un appalto dei servizi e assicurando che altrettanto fara’ al momento della presa in carico del servizio per un anno, gia’ aggiudicatole dall’esito della Gara per i medesimi servizi.
Con cio’ essa DISATTENDE non solo quanto previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro ma anche quanto sottoscritto con il Comune di Sulmona, Ente appaltante.
Giusto e corretto, quindi, l’intervento del Sindacato CGIL che da’ la soluzione ed il destro al Comune di intraprendere l’unica via possibile e legittima: la revoca dellappalto”.
Cosi’ la senatrice Gabriella Di Girolamo, che annuncia che sara’ a tutela dei diritti dei lavoratori licenziati dalla custodia dei musei, dopo il cambio di appalto alla Servizi turistici.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0