Una sindaca muta e debole

SULMONA – Si e’ tenuto il giorno 2 maggio la riunione del Consiglio Comunale per l’approvazione del Bilancio preventivo. La Sindaca e’ stata in perfetto silenzio per tutta la durata della riunione (con a fianco una giunta monca di due assessori) dimostrando una imbarazzante debolezza politico-amministrativa. Non ha proferito verbo nemmeno quando dalla maggioranza – mica dall’opposizione – sono stati espressi punti di vista che avrebbero richiesto una presa di posizione della Prima Cittadina. Niente si e’ mosso quando il Consigliere Ramunno ha manifestato una forte delusione per la mancanza di progettualita’ che Bilancio e azione della Giunta mostrano; nessun segno di vita nemmeno quando il Consigliere Pingue ha sottolineato quanto fosse appannato l’impegno alla trasparenza amministrativa che pure faceva parte del programma di mandato. E poi la maggioranza, dopo aver dimostrato tanta compattezza e determinazione, ha bocciato un nostro emendamento che provava a dare una prima risposta agli annosi e irrisolti problemi del Centro Storico. Lo ha bocciato per debolezza perche’ solo i forti riescono ad accogliere le idee altrui, questa amministrazione, no. Per questa amministrazione ormai tutti aspettano solo le elezioni regionali per farla cadere e tornare alle urne. Per esprimere un’altra debolezza, se gli attori principali restano gli stessi, ciarlieri in campagna elettorale e muti dopo.
Sulmona Bene in Comune

Share and Enjoy !

0Shares
0 0