Amministrative, Pacentro sfida tra due ex e Introdacqua a tre: candidati 33 agenti penitenziari

INTRODACQUA – Sono ben 33 gli agenti penitenziari candidati per la tornata delle amministrative di fine maggio. Nel territorio la competizione vedrà al voto Introdacqua e Pacentro. Il caso del mese senza lavoro e senza nemmeno fare campagna elettorale si ripete nel supercarcere sulmonese, dove nella maggioranza dei casi gli agenti non ricevono alcuna preferenza, […]

Leggi tutto

Supercarcere, turni massacranti e ferie arretrate: la Uil annuncia scioperi

SULMONA – Turni massacranti, ferie arretrate e permessi non goduti: rischia il collasso il sistema di sorveglianza della polizia penitenziaria del supercarcere di Sulmona, secondo Mauro Nardella segretario conferederale della Uil. “Capita così che persone ultracinquantenni e con più di 25 annidi servizio si ritrovano un notevole arretrato in fatto di congedi ordinari da usufruire […]

Leggi tutto

Detenuti senza reparto in ospedale costretti alle trasferte, Nardella chiede lumi

SULMONA – Ad ogi controllo, esame o ricovero gli agenti penitenziari del supercarcere di Sulmona sono tenuti a portare i detenuti in altri ospedali, dal momento che la Asl non si decide a far entrare in funzione l’ospedale sulmonese, inaugurato lo scorso novembre. Nella nuova struttura, infatti, ha sede il repartino dedicato ai detenuti. Protesta […]

Leggi tutto

Carcere, arrivano nove nuovi ispettori

SULMONA – Arrivano nove ispettori per il super carcere di Sulmona. I lavori in conclusione nel 2020 sul nuovo padiglione da altri 200 detenuti fanno arrivare rinforzi per la pianta organica in sofferenza degli agenti penitenziari. È arrivato infatti il via libera all’intesa con i sindacati della Polizia penitenziaria sull’assegnazione delle sedi lavorative ai nuovi […]

Leggi tutto

Agente ustionato con olio bollente, avviato iter per il riconoscimento di vittima del dovere

SULMONA – Avviato l’iter di riconoscimento di vittima del dovere per il poliziotto penitenziatio aggredito con dell’acido bollente da un detenuto, la Uil chiede che gli venga anche riconosciuta una promozione. ”Quello che ha subito A.P. tuttora ci lascia esterrefatti per la ferocia e la violenza utilizzata nell’atto perpetrato a suo danno – dice Mauro […]

Leggi tutto