Premio Ovidio Giovani a Malagò

SULMONA – “Mettetevi in testa un’idea e fate tutto per realizzarla, ma quando la realizzate non fermatevi, ma mettetevi in testa una nuova idea: solo così si possono fare grandi cose“. Lo ha detto Gianni Malagó oggi agli studenti del Liceo economico sociale ad indirizzo sportivo, nella sede del “Vico”, che gli hanno consegnato il Premio Ovidio Giovani. Il presidente nazionale del Coni è stato premiato per il suo impegno continuo, soprattutto a favore dei giovani, nello sviluppo della cultura dello sport, importante antidoto per prevenire ogni forma di dipendenza.

Nel mese di settembre, in occasione dell’apertura dell’anno scolastico all’Aquila, il presidente Malagò ha presentato ai giovani le nuove eccellenze sportive e i ragazzi del Liceo Motorio Sportivo hanno voluto invitarlo per conferirgli il Premio che, nella scorsa edizione, attribuirono al presidente Gabriele Gravina.

La mattina lo stesso premio era stato attribuito nell’aula magna del Liceo Mazara alla giornalista Maria Antonietta Spadorcia, ex studentessa del Liceo Classico Ovidio, oggi affermata giornalista parlamentare del TG2 e autrice del libro “Di corsa e di carriera”, presentato in città a novembre.