L’Europa trova casa in citta’: aperto lo sportello Europe Direct Majella

SULMONA. Restera’ aperto dal lunedi’ al giovedi’ dalle 9,30 alle 13.30, il martedi’ e il giovedi’ anche di pomeriggio dalle 15 alle 18. Inaugurato ieri lo sportello dell’Unione europea fra i 44 aperti in tutta Italia, di cui 3 in Abruzzo e uno proprio a Sulmona. La cerimonia di inaugurazione si e’ tenuta alla Rotonda di San Francesco con Beatrice Covassi, capo della Rappresentanza in Italia dell’Ue, nel corso della cerimonia solenne che si e’ svolta alla presenza del sindaco Annamaria Casini, del vice presidente del Parco nazionale della Majella Claudio D’Emilio e del direttore del Parco Oremo Di Nino. A coordinare la cerimonia, incominciata con gli inni nazionali e la lettura in tre lingue della Dichiarazione Shuman, e’ stata Gabriella Spina, presidente dell’associazione Linae che coordinera’ lo sportello della Commissione Europea attivo da ieri a Sulmona.

”Lo sportello Europe Direct e’ il volto dell’Europa nel territorio – ha detto Beatrice Covassi nel corso dell’intervento – l’Europa vive un momento cruciale, l’anno prossimo sara’ eletto il nuovo parlamento europeo e con l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione si delinea una nuova Europa alla quale dare forma e sostanza. La sicurezza interna e dei confini dell’Unione, le politiche per le migrazioni, le politiche economiche sono le scelte decisive che attendono il prossimo futuro dell’Europa”.

Che la giornata e’ delle piu’ memorabili lo ha fatto capire anche il sindaco di Sulmona, che ha tagliato il nastro. ”Qui c’e’ L’Europa – ha esordito – la vicinanza e connessione con l’unione europea sara’ di sicuro un incentivo alle opportunita’ di sviluppo e progresso di questa citta’ e dell’intero comprensorio”. La connessione fra lo sportello di Sulmona e le opportunita’ per i giovani e’ stata rimarcata da Di Nino e D’Emilio mentre ad Antonio Santacroce, anche lui anima del progetto promosso dal Parco e voluto dall’ex Presidente Franco Iezzi, e’ toccato ribadire che Europe Direct Majella e’ ”una grande occasione per il territorio, la porta dell’Europa che si spalanca su Sulmona, e noi dobbiamo essere bravi nei prossimi tre anni a dare continuita’ a questa straordinaria iniziativa”. L’inaugurazione si e’ chiusa nel pomeriggio al Liceo Vico quando la Covassi ha incontrato giovani e la cittadinanza assieme alla Dirigente Scolastica del Polo Ovidio Caterina Fantauzzi, il cui istituto e’ da sempre vicino all’Europa e fautore di numerosi progetti.