Trovato morto il 30enne disperso sul Gran Sasso

SULMONA – È stato trovato morto Matteo Martellini, il 30enne di Città Sant’Angelo (Pescara), disperso da venerdì scorso sul Gran Sasso. Il corpo è stato individuato dai soccorritori sul versante sud-ovest del Monte Camicia in un canale nei pressi del sentiero del Centenario a 2.200 metri di quota.
    Secondo le prime informazioni il giovane sarebbe scivolato durante un’escursione in solitaria. È in corso il recupero della salma da parte del Soccorso Alpino (Cnsas) con l’elicottero del 118 dell’Aquila per il successivo trasporto all’obitorio dell’ospedale del capoluogo. L’allarme era stato lanciato alle 23.30 di venerdì dai familiari del giovane dopo il mancato rientro dall’escursione.
    A seguire le operazioni di ricerca e di recupero è presente nella sede del Coordinamento dei soccorsi il sindaco di Città S.Angelo, Matteo Perazzetti