Premio Miglior cavaliere in città

SULMONA – Sarà Sulmona la città che ospiterà la cerimonia di premiazione della terza edizione del premio “Miglior Cavaliere dell’Anno”, prestigiosa iniziativa ideata dall’aretino Roberto Parnetti attraverso il progetto nazionale “Si dia Inizio al Torneamento – Giostre, Quintane e Palii d’Italia”, unico nel suo genere in ambito nazionale che, dal 2007, vede protagoniste le città sedi di rievocazioni storiche cavalleresche. La conferma arriva dallo stesso ideatore. “E’ con molto piacere – sottolinea Parnetti – poter dare la conferma di Sulmona quale città dove si svolgerà la cerimonia che, dallo scorso anno, è stata ribattezzata Galà dei Cavalieri. Un grazie al direttivo dell’Associazione Giostra Cavalleresca ed in particolare a Maurizio Antonini, Commissario Reggente dell’Associazione, che fin da subito mi ha dato la sua massima disponiblità e collaborazione, tra l’altro includendo questa cerimonia nel programma dei festeggiamenti per il 25° anno della Giostra Cavalleresca”. Il prestigioso ed ambito riconoscimento è riservato a tutti i cavalieri che, nel corso del 2019, hanno vinto le varie Giostre e Quintane che sono state suddivise in due categorie: “giostre storiche” (dove il cavaliere partecipa in rappresentanza di un Quartiere, Rione, Contrada ecc. indossando un costume storico e dove rientrano la Giostra Cavalleresca e la Giostra Cavalleresca Europea), e “giostre non storiche” (dove il cavaliere partecipa a titolo personale e senza indossare costumi storici). Oltre che al “Miglior Cavaliere” riconoscimenti saranno assegnati al “Miglior giovane under 18”, alla “Migliore Amazzone”, al “Binomio (cavaliere-cavallo) più vittorioso”, al “Proprietario di cavalli più vittorioso” ed alla “Scuderia” più vittoriosa”. La cerimonia si svolgerà sabato 23 novembre con la partecipazione delle massima autorità dell’Associazione Giostra Cavallersca, dei Borghi e Sestieri e dei vincitori ai quali sarà consegnata la “Pergamena d’autore” realizzata dalla pittrice fiorentina Sara Guerrini.