Futura Sulmona, attesi migliaia di studenti per la scuola del futuro

SULMONA – Dopo il successo di #Futura L’Aquila,  ancora una tappa abruzzese del format MIUR nell’ambito delle attività del Piano Nazionale Scuola  digitale nella città di Ovidio.  #Futura Sulmona è in programma per il 14, 15, 16 ottobre 2019 nel cuore della città. Sarà un’ulteriore occasione per raccontare la Scuola digitale e le sue buone pratiche in chiave innovativa, rappresentando al contempo i simboli che caratterizzano e rafforzano l’identità dell’Abruzzo. Il tema portante dell’iniziativa sarà lo sviluppo sostenibile delle città  e dell’ambiente in linea con gli obiettivi dell’agenda 2030. La manifestazione – che avrà inizio la mattina del 14 ottobre con una cerimonia di apertura – si articolerà in differenti attività di approfondimento a carattere culturale, didattico e formativo sulla Scuola digitale, rivolte a Dirigenti scolastici, Docenti e Studenti ed aperte a tutta la cittadinanza con workshop, laboratori didattici, proiezioni, “vetrine tecnologiche”, musica e arte, con la partecipazione, a tutti i livelli, di rappresentanti delle istituzioni, della società civile, dell’associazionismo e del giornalismo. L’Istituzione scolastica referente per l’organizzazione è l’IIS “Ovidio” di Sulmona. La città sarà trasformata in un poliedrico laboratorio dedicato al mondo dell’innovazione digitale: un luogo di confronto in cui temi, questioni, esperienze sul campo, riflessioni si intrecceranno per dar vita ad uno spazio concettuale aperto e dinamico. Lo storico teatro Maria Caniglia ospiterà la cerimonia di apertura il 14 ottobre in mattinata; subito dopo sarà dato il via al Digital circus nella centrale piazza Garibaldi con la presentazione di esperienze digitali su robotica, droni, simulatori  e realtà immersiva. Nella zona della Rotonda San Francesco andrà in scema la “Future zone”, area espositiva dedicata alle innovazioni e alle buone pratiche della scuola digitale. La tre giorni sarà un susseguirsi di laboratori rivolti agli studenti e corsi di formazione per i docenti ospitati  negli antichi palazzi della città di Ovidio: da palazzo dell’Annunziata a palazzo San Francesco e Palazzo Sardi. Seguendo il fil rouge di #Futura Sulmona gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado si cimenteranno nell’hackathon dal tema molto originale. Sarà infatti il poema epico “Le Metamorfosi” di Ovidio a ispirare una riflessione sui cambiamenti climatici e ambientali.

Sempre nell’ambito di #FuturaSulmona si svolgerà la seconda edizione del Premio Scuola Digitale 2019-2020, che il MIUR ha avviato nei giorni scorsi con la finalità di favorire lo sviluppo delle migliori pratiche sul tema della didattica digitale innovativa, facendo emergere i migliori progetti delle scuole abruzzesi, previa competizione a livello locale (provinciale, regionale e nazionale).