Dimissioni a sorpresa di Ranalli, al suo posto il figlio dell’assessore Tirimacco

SULMONA – Le dimissioni da consigliere comunale le ha protocollate stamattina, trincerandosi dietro un silenzio che apre a diversi scenari. Da un lato ad una scelta tattica, dall’altro alla presa di distanza nei confronti della maggioranza Di Masci – Casini. Intanto al suo posto dovrà subentrare il primo dei non eletti, che è Simone Tirimacco, figlio dell’assessore Mauro. Al di là della singolarità della cosa, non c’è alcuna incompatibilità. Da vedere, dunque, cosa accadrà anche nella giunta Casini in procinto di ridefinizione delle deleghe.

Intanto, il presidente del consiglio Katia Di Marzio, uscita dalla maggioranza col suo gruppo ma mai dimessasi, ringrazia il suo vice Ranalli.