Magneti Marelli, si torna ai 18 turni tra nuovi investimenti e assunzioni

SULMONA – Nuovi investimenti, 10 assunzioni di interinali e proroga dei 30 in scadenza. Fim, Uil e Uglm raccontano di una Magneti Marelli in salute, dopo l’ultimo incontro in cui sono stati riconfermati i 18 turni. Dal 29 settembre tornerà la turnazione a 18 turni, “ovvero dalle ore 22:00 della domenica alle ore 22:00 del sabato, rispettando le 40 ore settimanali e viene estesa l’attuale turnazione a 20 turni, ovvero dalle ore 22:00 della domenica alle ore 14:00 della domenica successiva, come già in uso nel reparto manutenzione agli addetti “ …..ai mozzi, fusi,lastratura assali, lavorazione disco posteriore, Tool Room e all’impianto di verniciatura Cataforesi” sempre nel rispetto delle 40 ore in media plurisettimanali”.

In merito agli investimenti l’azienda ha ribadito – riferiscono i sindacati – che gli interventi principali riportano in modo prevalente alla lavorazione del Ducato, B_Suv, per complessivi 4.5 milioni di euro per l’anno 2018; per circa 7 di euro previsti per l’anno 2019 ed ha confermato investimenti di circa 1.7 milioni di euro per l’anno 2020”.

In più sarà garantita la manutenzione per evitare stop alla produzione. Il prossimo incontro si terrà il prossimo 20 settembre.