In bici contro il dolore, torna l’evento Isal

SULMONA – Sabato 14 settembre torna la passeggiata cicloturistica in “Bici contro il dolore”, organizzata dall’associazione Amici della Fondazione Isal ricerca sul dolore, presieduta dal professor Gianvincenzo D’Andrea. Giunta alla terza edizione, la manifestazione è finalizzata alla raccolta di fondi per la ricerca sul dolore cronico e ad aiutare concretamente chi soffre di questa grave malattia e nello stesso tempo far conoscere la realtà territoriale del Centro Abruzzo con tutte le sue eccellenze architettoniche, paesaggistiche ed enogastronomiche. Per agevolare l’iscrizione e l’informazione sull’evento sono stati creati un apposito sito internet (www.inbicicontroildolore.it) ed una pagina Facebook. Le iscrizioni on line possono essere effettuate fino al 12 settembre; il giorno stesso della manifestazione è possibile iscriversi, nella sede della partenza, fissata nel piazzale antistante l’Hotel Santacroce Meeting. Tutti gli iscritti avranno la possibilità di acquistare, a un prezzo di favore, la divisa tecnica appositamente creata per l’occasione, mentre la t-shirt con la scritta “io sono contro il dolore” sarà consegnata a tutti i partecipanti. I primi 200 iscritti riceveranno anche un pacco gara che conterrà prodotti tipici locali offerti dalle aziende Pastificio Masciarelli, aglio rosso D’Alessandro, Salsa Italia, Profumo di pane, caseificio Fior d’Abruzzo, Cantine Pietrantoni e Fattorie Pingue. Per garantire un’accoglienza ottimale verranno messi a disposizione spogliatoi e docce delle piscine dell’Hotel Santacroce dove, all’arrivo dei ciclisti, è previsto un pasta party con menù gourmet. I primi dati delle iscrizioni, provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero, fanno prendere che sarà superata la soglia dei 300 partecipanti. In considerazione dell’importanza dell’iniziativa, hanno garantito la partecipazione tanti atleti paralimpici. “Non posso che essere molto soddisfatto nel vedere che un evento ideato per raccogliere fondi per la ricerca sul dolore e per promuovere il territorio stia avendo un grande successo”, afferma il presidente dall’associazione amici della Fondazione Isal, Gianvincenzo D’Andrea, “tutto ciò è il risultato di un impegno appassionato profuso da tanti amici e sostenitori che hanno subito raccolto il mio invito mettendosi a disposizione non solo per una causa importante quale è la ricerca sul dolore, ma anche per rendere sempre più coinvolgente ed attrattiva una grande iniziativa di solidarietà e sensibilizzazione sociale”. La quota di iscrizione è di 20 euro a partecipante per tutti coloro che sono tesserati con qualsiasi federazione o ente sportivo (i non tesserati saranno assicurati con un’apposita polizza, previo versamento di 5 euro extra sulla quota di iscrizione). Presso l’hotel Meeting saranno disponibili docce e spogliatoi. Per chi vuole campeggiare con tenda e camper può usufruire gratuitamente dell’area messa a disposizione dal Centro sportivo Agorà. Per le iscrizioni è possibile scrivere a: vicepresidente@fondazioneisal.itvittoriodandrea56@gmail.comfamigliaranalli@gmail.com e isalsulmona@gmail.com. Per ulteriori informazioni sono a disposizione i seguenti recapiti telefonici: 333.3407620, 336.208777 e 347.1938925 oppure  il sito www.fondazioneisal.it/blog