Centro storico libero dalle auto, si comincia da domani

SULMONA – Parte da domani 23 agosto la fase sperimentale della pedonalizzazione del centro storico con l’avvio dell’Area Pedonale Urbana istituita con delibera di Giunta Esecutiva n. 163 del 07/08/2019 e regolamentata con ordinanza n. 170 del 22 agosto 2019 che riguarda il tratto di Corso Ovidio, compreso tra l’intersezione di via Ciofano e di via D’Eramo, piazza SS Annunziata,  piazza Tommasi, piazza XX Settembre,  via degli Agghiacciati e  via De Nino  in tutti i fine settimana di agosto e settembre (dalle 17 del venerdi alle ore 1.00 del lunedi successivo). In questi periodi sarà vietato a tutti i mezzi a motore transitare. Sono esclusi dal divieto i veicoli autorizzati per gli invalidi, quelli in servizio della Polizia, i mezzi per l’ emergenza e il soccorso, i veicoli autorizzati dei residenti (solo per accedere ai cortili e autorimesse o per sostare negli spazi appositamente predisposti), i mezzi con permesso per accedere alle autorimesse lungo il percorso e quelli per lo scarico merci (questi ultimi solo dalle ore 14 alle 17e dalle ore 01 alle ore 10).  Tutti i mezzi potranno transitare nell’APU solamente lungo via Roma e via Mazara (resta l’attuale senso unico), mentre soltanto i residenti di vico dell’Ospedale potranno percorrere via Paolina e vico dell’Ospedale. “Siamo finalmente alla fase attuativa della sperimentazione che vuole portare nel tempo ad una migliore fruizione e vivibilità del centro storico da parte di cittadini, turisti, residenti e attività produttive. In questi giorni un primo bilancio della stagione turistica mostra dati molto positivi in termini di presenze in Abruzzo ed anche a Sulmona, tra le più belle e meglio conservate città d’arte nella nostra Regione, sempre più visitata grazie anche ad un insieme di grandi eventi che proprio nel periodo estivo hanno consolidato la loro capacità di attrarre visitatori. Le prossime settimane saranno sicuramente in continuità e confidiamo che il nostro centro possa essere più accogliente, in particolare nei fine settimana dove la presenza di turisti e cittadini è molto significativa per motivi di svago o culturali. Ho ricevuto l’apprezzamento e l’incoraggiamento da molti cittadini e attività produttive con cui intendo avviare sin da settembre un dialogo, coinvolgendo le associazioni di categoria e del centro, i commercianti e i residenti al fine di avviare un percorso in sinergia che assecondi le esigenze di tutti e che da una sperimentazione passi a una organizzazione del traffico più stabile e rispondente alle esigenze di vivibilità e residenzialità. Non sarà un percorso breve anche perché nel tempo l’ Area Pedonale dovrà favorire l’insediamento di nuove attività rivolte al turismo e al tempo libero che, insieme ad altre iniziative, potranno rendere più appetibile il nostro centro storico, come luogo attrattivo di aggregazione. Saranno valutate, inoltre,  diverse iniziative di ampio respiro, al fine di migliorare servizi per i residenti, esercenti di attività e operatori turistici per valorizzare e tutelare il patrimonio storico artistico, per agevolare i turisti e i cittadini stessi che vogliono vivere appieno il centro.” conclude il sindaco.