Odore di gas, arriva il satellite per capire da dove proviene

SULMONA – Sarà il satellite Sentinel 5P con il suo occhio elettronico a tentare di svelare il mistero dell’odore di gas che continua a diffondersi in alcune ore della giornata. I tecnici della Sarelf di Pratola stanno facendo rilievi nella zona e con l’occhio elettronico del satellite tenteranno di arrivare ad individuare finalmente la causa di quell’odore. Tutto era cominciato dopo le 13 del 9 luglio scorso nei pressi del carcere di via Lamaccio dove i Vigili del Fuoco si sono fermati a lungo per monitorare la situazione. Poi le verifiche sono proseguite in altre zone della città anche in forza delle numerose segnalazioni arrivate maggiormente da Pacentro, dalle Marane ma anche da via Pola e Porta Napoli. Non si è riusciti a risalire alla fonte del problema. Un portavoce Italgas ha riferito che, al termine di approfondite verifiche, condotte anche insieme al locale comando dei Vigili del Fuoco, gli impianti sono risultati integri e che pertanto il fenomeno non è da attribuire alla rete cittadina di distribuzione del gas ma a una causa diversa.